WORLD BANK INSPECTION PANEL: RESPONSABILITÀ E APPRENDIMENTO

  • Gonzalo Castro de la Mata World Bank Inspection Panel, Washington, DC, Stati Uniti.
  • Zeinab El-Bakri World Bank Inspection Panel, Washington, DC, Stati Uniti.
  • Jan Mattsson World Bank Inspection Panel, Washington, DC, Stati Uniti.
  • Dilek Barlas World Bank Inspection Panel, Washington, DC, Stati Uniti.
  • Jordan Burns World Bank Inspection Panel, Washington, DC, Stati Uniti.

Abstract

L’Inspection Panel della Banca Mondiale è stato il primo meccanismo indipendente (IAM) finalizzato a ricevere denunce da parte di persone che lamentavano un danno derivante dalla potenziale mancanza di sostegno alle politiche e alle procedure delle istituzioni finanziarie internazionali. Dal 1993 il Panel ha trattato denunce riguardanti i progetti della Banca Mondiale su richiesta delle comunità interessate e ha contribuito a porre rimedio ai relativi danni. L’articolo descrive dettagliatamente questi risultati, con particolare riguardo all’ “apprendimento istituzionale”, soffermandosi inoltre sulla collana Emerging Lessons Series del Panel stesso, una serie di pubblicazioni recenti che riassumono le esperienze derivanti da casi relativi a: reinsediamento involontario, popolazioni indigene, valutazione ambientale, consultazione e divulgazione. L’articolo si conclude con una discussione dei recenti miglioramenti apportati all’attività del Panel, sottolineando il suo ruolo nel promuovere comportamenti responsabili attraverso le procedure operative adottate e il successivo “apprendimento istituzionale”.

Dimensions

Altmetric

PlumX Metrics

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili
Pubblicato
2019-06-25
Info
Fascicolo
Sezione
ARTICOLI
Parole chiave:
WORLD BANK, ACCOUNTABILITY
##article.stats##
  • Abstract views: 280

  • PDF (English): 99
Come citare
Castro de la Mata, G., El-Bakri, Z., Mattsson, J., Barlas, D., & Burns, J. (2019). WORLD BANK INSPECTION PANEL: RESPONSABILITÀ E APPRENDIMENTO. Il Politico, 250(1), 70-82. https://doi.org/10.4081/ilpolitico.2019.53